Maria Gabriella Maglia

Gabri: il mio nome è Maria Gabriella, ma mi firmo Gabri.
Dopo aver frequentato il liceo scientifico, mi sono diplomata in Scenografia presso L’Accademia di Belle Arti di Brera.
Nel 1980 ho partecipato alla ‘Mostra del decennale di Palazzo Doria’, Genova, e mi è stata assegnata la ‘Targa del Sole’.
Vinco il ‘Premio Foemina ‘80’, Galleria Martinez, Cannes.
Nel 1981 partecipo al ‘Festival dell’arte expo donne in arte’ e ricevo la ‘Targa Festival di Cannes ’81.’
Prima esposizione personale presso la ‘Galleria d’Arte Bovara’ a Lecco nel Novembre 1989.
Nel Marzo 1990 espongo presso il ‘Centro Fatebenefratelli’ di Valmadrera (LC).
Ho lavorato presso la ‘Top Soft’, cuscini in pelle dipinti da artisti, di Cernusco Lombardone.
Ho partecipato alla ‘Belcoo Experience 2014’, in Germania, Italia e Danimarca.
Esposizione on-line su Artexpo22 srl – permanent international art gallery –Web: www.artexpo22.com, dove collaboro nel settore dell’ Arte Terapia con Paolo Siliprandi, terapeuta Aura Soma.
Dipingo capi d’abbigliamento realizzati a mano con eco-tessuto per www.durgaegabri.com

E’ il Cigno che si manifesta nei miei quadri. Uccello immenso, che, nella sua espansione vitale, può toccare tutti e quattro gli elementi: la Terra, l’Acqua, Il Fuoco e l’Aria….ma dalle profondità della Terra fino allo spazio Cosmico, può diventare Luna, nella sua fluidità e purezza ricettiva e Sole nei suoi movimenti e colori. Ed è così che può raggiungere l’empatia con la Natura e lo Spazio che lo circonda. I miei quadri, alla fine, sono uno stimolo, un impulso vitale, per la ricerca e conoscenza di sé, non come entità isolata, ma come entità ben precisa che è parte integrante della Natura e dell’Universo. E’ nell’espansione e ricerca dell’Anima, dove ogni colore ed ogni movimento risvegliano emozioni, sentimenti e vibrazione che è musica in cui riconoscersi, che il Cigno dà il meglio di sé. Credo che la Vecchia Era che ormai si sta esaurendo, sia stata all’insegna delle tonalità del grigio, ma la Nuova Era, sia un’esaltazione e riconoscimento delle corde vibranti dei colori. Tanti esseri viventi, con la loro musica armonica, se solo lo vogliono, possono creare un fantastico concerto in questo Meraviglioso Universo !

FARFALLA AURA SOMA REALIZZATA PER ARTEXPO22
Aura Soma è un metodo terapeutico che utilizza i colori dello spettro solare, abbinati a coppie, per andare a riequilibrare le emozioni. Il principio su cui si basa è che il colore è frequenza luminosa, con una propria lunghezza d’onda e vibrazione, quindi energia. Pure le emozioni sono energia ed emettono una frequenza d’onda, specifica per ogni emozione. Esistono quindi delle corrispondenze tra determinate emozioni e determinati colori, che vibrano sulla stessa frequenza d’onda. Questa risonanza che fa sì che colori specifici possano agire su emozioni specifiche, grazie alla risposta del sistema nervoso, indipendentemente che la persona ne sia consapevole o meno.
Della farfalla AURA SOMA vengono realizzate delle vetrofanie. Lo scopo di queste è portarti ad armonizzarti sempre più con la natura circostante e col cosmo. Con la natura poiché la luce che illumina i colori della vetrofania varia a seconda del tempo meteorologico, variando così la tonalità e l’intensità dei colori. L’occhio, semplicemente cadendo sulla vetrofania, ne registra immediatamente le variabili e questo è un fenomeno che avviene a livello inconscio, anche se sei distratta/o da altri pensieri o attività e non poni volontariamente la mente sulla farfalla. Inoltre questa variazione di intensità luminosa e tonalità dei colori (che comunque è strettamente collegata alla luce solare, essendo appunto questa che permette la visione), oltre ai fattori meteorologici, è influenzata anche dalla inclinazione della parabola del Sole al suo sorgere e tramontare. La notte, invece, dipende dalle fasi della Luna (crescente, piena, calante), oltre che dal suo sorgere e tramontare nel cielo. Questo fa si che il tuo inconscio (e se sei mentalmente presente e abbastanza sensibile, anche la coscienza) si armonizza, oltre che con il tempo meteorologico e la natura, anche coi cicli cosmici di Sole e Luna. Del resto la Terra, meraviglioso pianeta, non è un luogo da cui ‘si vede il cielo’, ma è parte integrante del cosmo e dei movimenti armonici di Stelle e Pianeti e il tuo corpo, che alla Terra appartiene, risponde spontaneamente a tutto questo.
Se desideri una vetrofania, puoi rivolgerti a me o direttamente ad Artexpo22